Skip to content

RASSEGNA STAMPA

© Yvan Zedda

Foto 10-03-20, 10 34 15 bassa

VELA E MOTORE – Giancarlo Pedote: così mi preparo al Vendée Globe!

MENTRE IL COVID19 IMPAZZA CAMBIANDO AGENDA E ROUTINE DI TUTTI, L’AMBIZIOSO PROGETTO VENDÉE GLOBE DI GIANCARLO PEDOTE VA AVANTI. OVVIAMENTE DA CASA! di Alberto Mariotti (alberto.mariotti@edisport.it) “Nonostante il varo della barca e tutte le attività connesse si- ano state sospese, Giancarlo Pedote, velista toscano iscritto al Vendée Globe, non è certo rimasto fermo. Come ci ha raccontato lui stesso le sue ore lavoro non sono diminuite, anzi, sono aumentate. Meteo, allenamenti, preparazione mentale, pianificazione degli interventi, conference call con tecnici e sponsor e l’isolamento con la famiglia, a Lorient, in Francia, dove vive ormai da anni.
+ Leggi di più
Foto 10-03-20, 10 34 15 bassa

UN BOL D’AIR – Giancarlo Pedote: La drogue, c’est le dépassement de soi

1 aventurier, 1 micro, 1 pizza, 1 heure. di Pierre-Arnaud DESTREMAU  “Giancarlo Pedote, italien de pure souche, né à Florence, est un passionné de voile depuis ses 14 ans. Il commence par la planche à voile pendant plusieurs années, avant de se retrouver par hasard moniteur de voile pour les plus jeunes. Il cultive sa passion pour la voile durant ses études, accompagné de nombreux voyages autour du monde, et se lance dans quelques régates. Il prend rapidement goût au Mini 6,50 et se fait approcher par son sponsor historique : Prysmian Group. Partenaire fidèle depuis
+ Leggi di più
© MARTINA ORSINI-4150

IL GIORNALE DELLA VELA – “Il mio Imoca 60 per il Vendée Globe sarà comodo”.

MENTRE IL COVID19 IMPAZZA CAMBIANDO AGENDA E ROUTINE DI TUTTI, L’AMBIZIOSO PROGETTO VENDÉE GLOBE DI GIANCARLO PEDOTE VA AVANTI. OVVIAMENTE DA CASA! di Mauro Giuffrè “Giancarlo Pedote si sta preparando al rush finale in vista del Vendée Globe 2020-2021, con partenza l’8 novembre 2020 da Les Sables d’Olonne. Le migliorie da fare sul suo Imoca 60 Prysmian Ocean Racing saranno soprattutto a livello di ergonomia e comfort. Può sembrare strano pensarlo, ma la comodità dello skipper su un foiler oceanico migliora anche le performance della barca. Ecco cosa ci ha raccontato sul cantiere ancora in corso”.
+ Leggi di più