Skip to content

La navigazione in solitario è la mia scuola. E’ ciò attraverso cui imparo a conoscermi meglio, a superare me stesso per crescere e cercare di essere una persona migliore.

Praticando sport da combattimento, ho imparato ad affrontare le difficoltà.

Studiando filosofia, ho trovato un metodo di lavoro adatto a me e alle mie necessità.

Viaggiando per il mondo, ho capito quanto io sia piccolo e quanto tanto ci sia di altro.

Navigando in solitario, in competizione con i migliori skipper, ho l’occasione di mettere in pratica tutto questo: affrontare le difficoltà con un metodo di lavoro che mi aiuta a scoprire quanto altro ci sia, fuori e dentro di me.

Il viaggio è ancora lungo…

 

Giancarlo Pedote

La quintessenza della regata oceanica in solitario: navigare intorno al mondo da solo, senza scalo e senza assistenza tecnica.

Su questa rotta, che attraversa i tre grandi Capi dell’emisfero meridionale, dovrò affrontare venti forti e calme piatte, mari formati e piogge torrenziali. Dovrò stare attento ai colpi di sole, ma anche agli iceberg. In alcuni momenti ci saranno molto freddo e poca luce; in altri troppa luce e poco vento.

Il Vendée Globe è più che una regata. La chiamano “l’Everest della vela”, ma in realtà è qualcosa a cui devo ancora trovare un nome.

L’8 novembre 2020, trentaquattro IMOCA partiranno dalla costa francese con l’ignoto davanti. Spero di essere uno di loro, voglio essere uno di loro.

Lancio all’Universo questo messaggio concentrandomi a fare il mio lavoro, ogni giorno.

Anche se navigo da solo, il mio lavoro è possibile solo perché ho una squadra composta da grandi sponsor. Sono Marchi, Imprese, Persone, che mi accompagnano perché condividono il mio modo di vedere il mondo e affrontare la vita. Aziende che presumono, come me, che è possibile andare sempre un po’ oltre, e che ogni sfida ci rende migliori.
Non per noi stessi, ma per gli altri. #4PEOPLE

libri e dvd

· DVD SEAYOU MINI 6.50
· IL MANUALE DELLO SKIPPER
· IL MANUALE DEL VELISTA

© Yvan Zedda