Giovedì 27 febbraio, al centro degli Ateliers des Capucins a Brest, è stata presentata ufficialmente la 15ma edizione della The Transat CIC 2020. Giancarlo, rappresentante del team Prysmian Ocean Racing, era presente all’ evento.

Durante la presentazione della The Transat CIC 2020, gli organizzatori hanno svelato e presentato le tre classi ammesse alla regata: Ultimes, IMOCA e Class40.

Due i percorsi proposti, uno per gli Ultimes, con passaggio a sud, e uno più diretto verso Charleston, porto di arrivo di entrambi i percorsi.

Sono stati presentati anche gli skipper protagonisti di questo evento, tra i quali Giancarlo in rappresentanza del team Prysmian Ocean Racing per l’IMOCA Prysmian Group.

Tra i 60 piedi vi sarà una lotta agguerrita, vista l’adesione di almeno 17 skipper, motivati a partecipare alla più antica transatlantica in solitario della storia della nautica.

Creata 60 anni fa, con il nome di Ostar, The Original Star, The Transat, come è stata rinominata successivamente, è la madre di tutte le regate in solitario.

Per la prima volta, quest’anno partirà da Brest, in Francia, e non il Inghilterra. La data della partenza è  il 10 maggio 2020.

Questo momento d’incontro è stato soprattutto un’opportunità di scambio e condivisione con giornalisti, organizzatori e partner della regata e soprattutto tra i 28 concorrenti che si ritroveranno sulla linea di partenza a maggio.

Il conto alla rovescia è iniziato …

Il sito ufficiale della regata: www.thetransat.com

percorso Transat CIC 2020
©imoca.org

Leggi anche… Verso il Vendee Globe…

Recommended Posts